facebook twitter Google Plus rss

Tartu - Profilo turistico

PROFILO GENERALE | PROFILO STORICO | PROFILO TURISTICO

Tartu

Nucleo originario e centro nevralgico della città, è costituito dalla collina di Toomemagi. Il borgo medioevale è stato ridimensionato da guerre ed occupazioni, ma i suoi stretti vicoli e i suoi palazzi in stile barocco ne fanno un luogo davvero suggestivo. La collina di Toomemagi (collina della cattedrale) e il centro storico fanno di Tartu la città più bella dell’Estonia, dopo Tallinn.

Percorrendo la sponda occidentale del fiume, lungo “il viale della libertà” si costeggia un bel parco attraversato dalle acque del fiume Ema. Qui si trovano i resti dell’antica cinta muraria di origine medioevale.

Rekoja Platz (la Piazza del Municipio), come la sua omonima di Tallinn, rappresenta il centro della città Vecchia. La piazza ha una struttura tipicamente settecentesca. Il Municipio venne costruito tra il 1784 e il 1788 dall’architetto tedesco J.H.B Walter.

Lasciando la piazza alle nostre spalle e percorrendo la Ulikooli arriveremo all’Università. La facciata neoclassica di questa costruzione di tre piani, è caratterizzata da sei colonne doriche. Oggi l’ateneo conta più di diecimila iscritti e quasi un migliaio tra docenti e ricercatori. Fondata da Re Gustavo II di Svezia nel 1633, annovera ben undici facoltà: da Medicina a Legge, da Fisica a Teologia. L’ente universitario gestisce a Tartu una serie di istituti di ricerca e  un ospedale.

Ma Tartu non è solo una città universitaria, sapendo offrire al visitatore altre attrazioni di un certo rilievo.

Tra le istituzioni culturali di rilievo spicca l’Accademia Estone dell’Agricoltura.

Il Museo Nazionale Estone, ripercorre secoli di storia estone attraverso una panoramica sull’etnografia nazionale. Interessanti alcune ricostruzioni di interni di fattorie. Molto bella la sezione dei manufatti, tra cui spicca una collezione, unica nel suo genere, di boccali di birra intagliati nel legno.
Notevole il calendario delle mostre temporanee. www.erm.ee

Il Giardino Botanico con piante tropicali e subtropicali è in un terrapieno nei pressi delle antiche mura. Diverse anche le specie di piante tipiche dell’area baltica. All’interno del giardino spicca una scultura scavata all’interno di un tronco d’albero, simbolo di fertilità.

Il Teatro Vanemuine, primo teatro estone per anno di fondazione con la prima opera messa in scena nel lontano 1870, deve il nome ad un’antica divinità estone che simboleggiava la canzone. Offre un programma piuttosto vario di generi teatrali diversi e anche esibizioni musicali.

Il Museo A Le Coq Beer, è uno splendido birrificio-museo. Le Coq Beer è una vera istituzione in Estonia. Si beve dal 1879! All’interno di questo particolare museo potrete trovare una gamma di vecchi macchinari che ripercorrono la storia della produzione della birra.

Sito ufficiale della Città di Tartu: www.tartu.ee
 


Visualizzazione ingrandita della mappa

 

Tallinn

Tallinn, capitale della Repubblica di Estonia, è una città dai tratti spiccatamente medioevali.

Tartu

Tartu è una città universitaria situata nella parte sud orientale del Paese.

Pärnu

La città deve il suo nome al fiume omonimo che l’attraversa prima di gettarsi nelle acque del Mar Baltico.

Speciale Helsinki

Capitale della Finlandia, Helsinki è una metropoli di piccole dimensioni.